Clelia Fenzo e il dottor Galan con la piccola Clelia Fenzo e il dottor Galan con la piccola

Miracolo Lions, bambina riacquista la vista

LA FORZA DEI LIONS

Nella missione di
Novembre 2013 l'oculista dell'Associazione "I Lions Italiani contro le malattie
killer dei bambini " – "MK ONLUS" – dott. Salvatore Masia ha visitato a
Ouagadougou (Burkina Faso) la bambina ASMA DAMBINA, di tre anni, ipovedente
dalla nascita e le ha diagnosticato una cataratta bioculare congenita che, se
non operata immediatamente, avrebbe causato la cecità completa a causa della
grave atrofizzazione di entrambi gli occhi.

Al ritorno in Italia
il dott. Masia ha subito informato la Presidente di MK ONLUS Maria Clelia
Antolini Fenzo suggerendo all'associazione di offrire ad Asma ed alla sua mamma
il viaggio della speranza in Italia per una urgente operazione chirurgica agli
occhi.

La Presidente si è
prontamente rivolta al dott. Diego Ponzin – oculista- Presidente del proprio
Lions Club "Mestre Castelvecchio", nonché Direttore Generale della Fondazione
Banca degli occhi del Veneto per sollecitare un suo consiglio ed un suo
intervento.

Fra i vari chirurghi
oculisti di sua conoscenza il dott. Ponzin ha contattato per primo il dott.
Alessandro Galan – Primario del Dipartimento di Oftalmologia dell' Ospedale
Sant'Antonio di Padova, professionista di grande esperienza e di ottima fama,
il quale si è subito dichiarato disponibile ad operare gratuitamente la bimba.

Ottenuta tale
disponibilità il dott. Ponzin e la Presidente di MK Onlus inviavano una lettera
al Direttore Generale dell'ASL Padovana, dott. Urbano Brazzale, presentando il
caso della piccola Asma come una grande e straordinaria missione umanitaria.
Purtroppo tale missiva restava senza risposta sino al 4 Aprile scorso quando,
dopo un cortese sollecito da parte del dott. Ponzin ed una prima risposta molto
disponibile del dott. Brazzale, il Direttore medico dell'ospedale Sant' Antonio
comunicava che l'intervento sulla piccola avrebbe avuto luogo il giorno 12
maggio 2014 presso il Reparto di Chirurgia Pediatrica dell'Azienda Ospedaliera,
a titolo gratuito da parte del dott. Alessandro Galan, ma in regime ordinario
con la generazione del DRG 036 – INTERVENTI SUL CRISTALLIANO - del valore di € 1.725,20=
a favore dell'Azienda
Ospedaliera.

Il dott. Diego Ponzin
comunicava l'accettazione delle condizioni proposte inviando prontamente il
bonifico bancario dell'importo richiesto effettuato dalla Fondazione Banca
degli Occhi del Veneto.

Il Lions Club Mestre
Castelvecchio, però, con la generosità che gli è propria, si è immediatamente
offerto di rimborsare alla Banca degli Occhi l'importo richiesto dall'ASL
assumendosi in toto il pagamento della degenza ospedaliera della paziente
burkinabé.

Inoltre per ottenere
il visto d'espatrio della bambina e di sua madre – in qualità di
accompagnatrice- è stato richiesto all'Associazione "MK ONLUS" (ONG In Burkina
Faso) di assumersi l'impegno che sarebbero stati pagati tutti gli oneri
riguardanti il viaggio aereo, la degenza ospedaliera, l'intervento chirurgico,
il soggiorno a Padova di entrambe per tutto il periodo necessario alle visite
ed agli esami pre-operatori nonché al successivo decorso post-operatorio.

Le spese del viaggio aereo
sono state generosamente sostenute dall'associazione "FLYING ANGELS FOUNDATION
– ONLUS" di Genova, presieduta dal Cardinale Angelo Bagnasco.

Tutta la
corrispondenza con i vari partner e con le istituzioni burkinabé per
l'organizzazione della missione è stata tenuta da Giovanni Spaliviero, Delegato
alle relazioni ed ai progetti internazionali di MK Onlus e socio del L.C.
Venezia Host.

Del soggiorno a Padova
di Asma e di sua madre della durata di 15 giorni presso la Casa di Accoglienza
"Santa Rita da Cascia" si è fatta generosamente carico la dott.ssa Rosabianca
Guglielmi, socia del L.C. Padova
Morgagni e membro del Comitato distrettuale lion "Banca del Tempo".

Alcuni lions padovani
di tale Comitato si sono resi disponibili ad assistere la piccola e la sua
mamma nelle varie incombenze giornaliere ed il suo Coordinatore Enrico Maria
Conte , attuale Presidente del L.C. "Padova Jappelli", con una sensibilità ed una generosità non
comuni, si è messo a loro disposizione accompagnandole in qualsiasi spostamento,
invitandole a casa propria e, con grande
successo presso i soci, ad una
conviviale del suo club.

In tale occasione un
socio del club, in modo molto riservato
ed anonimo, ha fatto un grosso regalo in denaro a Rabiatou, la sfortunata mamma
burkinabé.

Questa missione è
l'esempio di quello che possono fare i lions
se UNITI ed è una bellissima dimostrazione di come alcuni di loro vivono
l'etica lionistica offrendo ai più sfortunati "sentimenti, opere, lavoro, tempo
e denaro"

Lunedì 12 maggio la
piccola Asma è stata sottoposta ad un intervento chirurgico durato tre ore.

Martedì 13 quando le
sono state tolte le bende dagli occhi la bimba ha reagito immediatamente alla
luce dimostrando una sensibilità che prima non manifestava affatto.

E' stata subito
attratta dai colori vivaci di alcuni oggetti che fino ad ora, vissuta in un
oscuro mondo di ombre, non aveva mai percepito.

I medici hanno
ripetuto che ci vorranno lungo tempo e accurata rieducazione per rimettere in
funzione l'apparato visivo mai utilizzato dalla bimba fin dalla nascita.

Lunedì a Padova Asma è
nata una seconda volta e come una neonata crescendo scoprirà forme e colori.

Il dottor Alessandro
Galan assicura ancora una volta che la vista di Asma tornerà ad essere come
quella di tutti gli altri bambini permettendole di vivere una vita normale in
un Paese dove è già difficile vivere per mille altri motivi.



Новые игры Alawar.

Governatore 2017-18

We Serve

monte governatorejpg

Pietro Paolo Monte

tit gabinettogovernatore

Attività dei Club

Ultimo mese Dicembre 2017 Prossimo mese
D L M M G V S
week 48 1 2
week 49 3 4 5 6 7 8 9
week 50 10 11 12 13 14 15 16
week 51 17 18 19 20 21 22 23
week 52 24 25 26 27 28 29 30
week 1 31

Distretti 108 Italy

 

Usiamo i cookies per rendere possibile il corretto funzionamento del sito web per ogni utente; utilizzando il nostro sito, accetti le nostre modalità di utilizzo dei cookies. Ulteriori informazioni